Home page - CORSI DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE - ESPERTO IN GESTIONE DELL'ENERGIA EGE
 23-Nov-2016   Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

ESPERTO IN GESTIONE DELL'ENERGIA EGE

ESPERTO IN GESTIONE DELL'ENERGIA EGE

bando1

Domanda     INFO

CFP Collegio dei Geometri di Firenze n°48

CFP Collegio Periti industriali di Firenze 

CFP Ordine degli Architetti di Firenze 

EGE

Il Corso per Esperto per la Gestione dell'Energia ed Energy Manager è progettato per rispondere alla crescente domanda di figure professionali esperte in campo energetico ambientale. Dalla legge 10/91 alla UNI CEI 11339:2009, l'EGE ha assunto fondamentale importanza nello sviluppo delle sostenibilità energetica e nella promozione delle fonti rinnovabili, determinando una forte richiesta di competenze in materia.

OBIETTIVI FORMATIVI L'obiettivo del corso è quello di sviluppare, attraverso un intenso percorso di studio, un profilo professionale completo, attuale e allineato con le richieste provenienti dal mondo del lavoro, incrementando le capacità di analisi e "problem solving" dei partecipanti. Tutto ciò al fine di permettere l'acquisizione delle conoscenze e l'accrescimento delle competenze e delle capacità necessarie per assumere posizioni di responsabilità nell'ambito di decisioni che coinvolgono aspetti energetici e, di conseguenza, economici ed ambientali. Il corso è progettato per rispondere ai requisiti specifici per la figura professionale EGE secondo quanto definito dalla norma UNI CEI 11339:2009.

MODULI

1. Quadro normativo e prescrizioni legali in materia di gestione dell'energia

2. L'analisi costi benefici dei progetti di miglioramento della prestazione energetica

3. Efficienza energetica del sistema edificio impianto termico

4. Il mercato dell'energia elettrica e del gas, certificati bianchi

5. Fonti energetiche rinnovabili. Promozione dell'uso di energia da fonti rinnovabili 6. Gestione dei progetti di miglioramento dell'efficienza energetica.

SVOLGIMENTO ATTIVITÀ DIDATTICHE DEL CORSO

12 Gennaio 2017 | Febbraio 2017 Totale ore corso 48 

SCADENZA DOMANDA DI ISCRIZIONE 20 Dicembre 2016

Quota di iscrizione € 700 

Quota  esame di certificazione EGE TUV e UNI EN ISO 50000

SEDE DEL CORSO

Palazzo Vegni, Via San Niccolò 93 50125 Firenze Tel. 055 275.5322/5328/ email: centro@abita.unifi.it

DIRETTORE DEL CORSO Prof. Marco Sala

 - Programma del corso -

12/01/2017    9.30 - 18.30

I GIORNATA: QUADRO NORMATIVO E PRESCRIZIONI LEGALI IN MATERIA DI GESTIONE DELL'ENERGIA

• Legislazione in materia di efficienza energetica: Il D.Lgs. n. 102 del 4 luglio 2014. ll D.Lgs. n. 115 dell' 8 marzo 2008. Le grandi imprese e le imprese a forte consumo di energia: obblighi.
• L'Esperto in Gestione dell'Energia (EGE). La Legge n. 10/91 e l'Energy Manager. Circolare MiSe 18-12-2014.
• La norma ISO 50001: analisi dei requisiti. Progettare il Sistema di Gestione dell'Energia di un'organizzazione. L'analisi energetica: contenuti. L'analisi energetica e la diagnosi energetica.
• Le opportunità di miglioramento della prestazione energetica.
• Acquisto dei prodotti connessi all'energia: la Direttiva eco design (2009/125/UE) e la direttiva 2010/30/UE eco labelling. I regolamenti attuativi.
• Conduzione e manutenzione degli impianti tecnologici.
• La legislazione afferente gli impianti termici: il DPR 74/2013; il DM 10-02-2014.
• Casi di studio.

13/01/2017   9.30 - 18.30

II GIORNATA: L'ANALISI COSTI BENEFICI DEI PROGETTI DI MIGLIORAMENTO DELLA PRESTAZIONE ENERGETICA

• L'analisi costi benefici: finalità, strumenti e metodi. Analisi costi e benefici e studio di fattibilità nell'ambito della diagnosi energetica.
• Quadro normativo inerente alla diagnosi energetica. Le norme UNI CEI EN 16247. Il rapporto tecnico UNI CEI TR 11348.
• VAN e Indicatori Economici.
• Il costo dell'energia risparmiata: modalità di calcolo.
• LCCA (Life Cycle Cost Analisys). Net Savings e Savings to Investment. Valutazioni energetiche negli acquisti.
• Analisi di sensitività.
• Project Financing. Piano economico e finanziario: indici e analisi di redditività.
• Quadro legislativo afferente la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra e il sistema europeo ETS.
• Casi di studio. 

Esercitazione 1:
Calcolo di consumo e rendimento

18/01/2017 -  9.30 - 18.30

III GIORNATA: EFFICIENZA ENERGETICA DEL SISTEMA EDIFICIO IMPIANTO TERMICO

• La legislazione afferente il rendimento energetico in edilizia: Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici.
• Le norme UNI TS 11300: contenuti.
• Il rendimento globale medio stagionale. Come migliorare le prestazioni dell'impianto termico.
• I parametri che determinano l'efficienza energetica del sistema edificio-impianto.
• Tecnologie per migliorare l'efficienza energetica del sistema edificio impianto.
• Le forme di incentivazione della riqualificazione energetica in edilizia.
• L'Attestato di Prestazione Energetica.
• Casi di studio. 

19/01/2017 - 9.30 - 18.30

IV GIORNATA: IL MERCATO DELL'ENERGIA ELETTRICA E DEL GAS, CERTIFICATI BIANCHI. PROMOZIONE DELL'USO DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI.

• Il mercato dell'energia elettrica; offerte di fornitura e forme contrattuali.
• Il rifasamento.
• Il mercato del gas; offerte di fornitura e forme contrattuali.
• Le imprese a forte consumo di energia.
• Tecnologie per l'efficienza energetica: il sistema dei Titoli di Efficienza Energetica.
• Gli interventi per migliorare l'efficienza negli usi finali dell'energia.
• Fonti energetiche rinnovabili. Direttiva 2009/28/UE. Il D.lgs. 28/2011 e il D.M. sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili.
• Casi di studio.
- Il ruolo dell'EGE nel settore industriale
- Diagnostica energetica di processi e trasporti (norma UNI-CEI EN 16247-3 e 4)
- Impiantistica ed uso efficiente dell'energia negli usi finali
 Sistema dei certificati bianchi
 La direttiva sulle emissioni industriali e le Best Available Techniques (BAT)


Esercitazione 2:
Conduzione di un audit energetico, proposta delle azioni di miglioramento e calcolo dei tempi di ritorno

20/01/2017 -  9.30 - 18.30

V GIORNATA: GESTIONE DEI PROGETTI DI MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA ENERGETICA

• Le capacità della ESCo secondo la norma UNI CEI 11352:2014: analisi dei requisiti normativi.
• I contratti per l'acquisto di beni e servizi: il contratto servizio energia.
• I contratti di rendimento energetico (Energy Performance Contract): struttura e contenuti.
• ESCo e contratti di rendimento energetico: first out, shared savings e guaranteed savings.
• Il finanziamento tramite terzi.
• Valutazione di rischi di progetto: strumenti e metodi.
• Project Management: strumenti e metodi.
• Casi di studio.

Esercitazione 3:
Analisi di bolletta e di contratto

25/01/2017 9.30- 18.30

VI GIORNATA: NORMA ISO 50001: ANALISI DEI REQUISITI, ANALISI ENERGETICA E DIAGNOSI ENERGETICA.

- I vantaggi della gestione energetica con ISO 50001

 -Valutazione e monitoraggio del consumo energetico per capire dove è necessario implementare l'efficienza
- Miglioramento delle prestazioni generali con conseguente riduzione del consumo energetico e dei relativi costi
- Riduzione delle emissioni di carbonio e conformità ai requisiti governativi

 15/02/2017 

Esame finale di qualifica SCRITTO ( 2 PROVE - DOMANDE MULTIPLE + CASE HISTORY ) - ORALE
9.00-11.00 Prima prova d'esame
11.00-13.00 Seconda prova d'esame

VALUTAZIONE E TESINA FINALE La tesina finale sarà relativa all'impostazione pratica di una diagnosi energetica su diversi casi di tipologie aziendali
FOLLOW-UP IN AULA 4 ORE

 

 

2_energy master new picc 

 

 
 
 
 
 
 
 


 
 
 
 
 

 

 

 
 
Home page - CORSI DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE - ESPERTO IN GESTIONE DELL'ENERGIA EGE

Via S. Niccolo', 89/a-95
50125 Firenze (FI)

telefoni - fax
email - PEC

|sedi - mappe

Marsilius - Motore di ricerca dell'Ateneo Fiorentino - logo
 
|
|
- progetto e idea grafica CSIAF - contenuti e gestione a cura del Dipartimento - Responsabile Tecnico del sito