Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
ABITA Centro Interuniversitario di Architettura Bioecologica e Innovazione Tecnologica per l'Ambiente - Master

Architettura Bioecologica e Innovazione Tecnologica per l'Ambiente

Abita


ABITA è un Centro di Ricerca Interuniversitario fondato tra le Università degli Studi di Firenze, il Politecnico di Milano, l’Università degli Studi di Napoli Federico II e l’Università “La Sapienza” di Roma, al quale si sono aggiunte nel 2004 le sedi di Politecnico di Torino, Università di Genova, Seconda Università di Napoli, Università Mediterranea di Reggio Calabria.

Il Centro e’ stato concepito per promuovere la cooperazione, lo scambio di informazioni, dati, metodi e programmi per sviluppare attività di ricerca e insegnamento sui temi della sostenibilità, del risparmio energetico e dell’integrazione delle energie rinnovabili in architettura e nelle tecnologie ambientali, elevando le caratteristiche e gli standard di queste trattazioni nell’insegnamento universitario, nella ricerca e nelle consulenze esterne per Enti e Amministrazioni.

L’attività del Centro ABITA è finalizzata a promuovere, organizzare e sviluppare attività di ricerca nel campo dei sistemi e delle tecnologie sostenibili per l’architettura, per il controllo della qualità degli interventi sul costruito e promuovere il loro inserimento nel contesto urbano.

Obiettivo strategico del Centro ABITA è formare ricercatori e tecnici mediante l’attivazione di corsi di perfezionamento e Master, mantenendo un continuo contatto con le istituzioni pubbliche e private; i risultati delle attività intraprese vengono poi diffuse attraverso l’organizzazione di conferenze, tavole rotonde e workshop ed infine pubblicazioni specifiche di Architettura Bioecologica e Innovazione Tecnologica per l'Ambiente.

L’Università di Architettura di Firenze, dove ha sede la direzione di ABITA, ha una esperienza considerevole nella organizzazione di eventi, come il WREC World Renewable Energy Congress, con comprovata capacità di diffusione e pubblicazione. Possiede una reputazione internazionale nel settore “Energia”, con esperienza e numerosi contatti internazionali nel campo dello sviluppo Sostenibile e problemi legati allo sviluppo urbano; fondatrice del TIA Teaching in Architecture Energy and Environment World Network)

(Conferenze di Firenze 1995 e 1997, Oxford 2000)e promotrice di: Conferenza Nazionale su Ambiente e Clima (Novembre ’96), Conferenza Europea REBUILD (Marzo 1998) e V e IX edizione WREC World Renewable Energy Congress (Firenze 1998 e 2006).

L'attività di ricerca di ABITA ha seguito lo studio dell'evoluzione dell’architettura nel panorama delle innovazioni nazionali e internazionali. In particolare, l’Università di Firenze (con il Prof. Marco Sala) ha una notevole esperienza sviluppata attraverso la ricerca in ambito europeo, ed è stata coinvolta nei programmi JOULE, THERMIE ALTENER e nei Programmi Quadro V e VI della Comunità Europea.

ABITA ha consolidato negli anni un forte legame con le Istituzioni presenti sul territorio nazionale ed internazionale, fornendo loro consulenza e supporto tecnico scientifico per la redazione e realizzazione di progetti strategici, di pianificazione integrata, di rivitalizzazione urbana puntando su obiettivi di alta qualità energetico ambientale.

 

DIRETTORE DEL CENTRO: Prof. Marco Sala

SEGRETARIO AMMINISTRATIVO: Dott. Stefano Franci

 
ultimo aggiornamento: 21-Giu-2017
Unifi Home Page Dipartimento di Architettura

Inizio pagina